CONI

Federazione Ginnastica d'Italia - News

  • Desio - Road to Guadalajara... allenamento a porte aperte delle Farfalle azzurre in vista degli Europei

    Domenica 27 maggio, alle ore 17.30, il PalaBanco Desio aprirà i suoi cancelli per un allenamento a porte aperte della squadra nazionale di Ginnastica Ritmica in preparazione per il Campionato Europeo di Guadalajara, in programma dall'1 al 3 giugno. Numerosi successi delle Farfalle azzurre hanno scandito questi mesi, da inizio anno a oggi. Non perdere un ennesimo grande spettacolo offerto dalle nostre campionesse dei piccoli attrezzi - allenate da Emanuela Maccarani e dallo staff dell'Accademia Internazionale - che si affideranno all'ormai noto calore del pubblico italiano prima di partire per la Spagna, traendo anche dalle tantissime fan la forza e la grinta che le contraddistingue sulle pedane di tutto il Mondo. L'ingresso al palazzetto di Largo Atleti azzurri d'Italia è libero. Non mancate!

    Foto ©Daniele Cifalà/FGI

  • Roma - Il presidente Tecchi incontra l'Associazione Stampa Estera

    Ieri il Presidente federale Gherardo Tecchi ha fatto visita al circolo della Stampa Estera in via dell'Umiltà a Roma. L'incontro con i giornalisti e il consigliere dell'Associazione, dr. Gianfranco Nitti (nella foto), è stato molto proficuo. Molti i temi affrontati sull'attività della Ginnastica e il mondo della stampa e della comunicazione in generale. "Ho riscontrato una notevole sinergia - ha affermato il numero uno della FGI - Sono sicuro che in futuro potremo mettere in risalto la posizione della Federazione e l'importante ruolo che ricopre nel panorama sportivo italiano".

  • Terranuova Bracciolini - Lo spettacolo di Ritmica più bello in "Assoluto"

    Il Palazzetto dello Sport di Terranuova Bracciolini diventa palcoscenico dei piccoli attrezzi. Le 18 ginnaste più forti a livello nazionale, sabato 26 maggio, gareggeranno per diventare la campionessa assoluta 2019, ricevendo di fatto il testimone da Veronica Bertolini, vincitrice del titolo per cinque anni consecutivi (2013 - 2014 - 2015 - 2016 - 2017) prima di appendere - come si suol dire - le mezze punte al chiodo, solo dopo però aver partecipato ai Giochi Olimpici di Rio2016, a tre Mondiali e ad altrettanti Europei, per citare alcuni suoi risultati. Sul quadrato del comune toscano vedremo sfidarsi Alexandra Agiurgiuculese (Udinese), Milena Baldassarri, Sofia Raffaeli, Talisa Torretti (Fabriano), Alessia Russo, Caterina Allovio, Eva Gherardi (Armonia d'Abruzzo), Martina Brambilla, Eleonora Tagliabue (San Giorgio '79), Anna Paola Cantatore (Ritmica Iris), Maria Vilucchi (Petrarca 1877), Chiara Vignolini (Raffaello Motto), Laura Paris (Moderna Legnano), Sofia Bevilacqua, Camilla De Luca (Aurora Fano), Nina Corradini, Alessia Leone (Eurogymnica) e la padrona di casa Sophia Nocentini (Ginnastica Terranuova). Il programma della gara, organizzata dallo staff della Ginnastica Terranuova diretta dal presidente Maria Lettieri, prevede l'inizio del concorso generale alle 14.30. Dalle 17.30 alle 19.45 saliranno in pedana le 24 ginnaste iscritte al criterium giovanile - gara parallela alla competizione delle big di questa sezione - a cui seguirà, dalle 20.15 alle 21.30, le finali di specialità del campionato nazionale assoluto. L'All around e le fasi finali saranno trasmesse in diretta su Volare Tv con il commento di David Ciaralli e Marta Pagnini. Non perdetevelo!

    Di seguito le 24 ginnaste che gareggerano nel criterium giovanile 2018:

    • Sella Viola (Forza e Coraggio)
    • Dragas Tara (Associazione Sportiva Udinese)
    • Papini Chiara (S.G. Giuseppe Falciai)
    • Gabbrielli Daria (Raffaello Motto)
    • Puosi Chiara (Raffaello Motto)
    • Rocca Sara (Raffaello Motto)
    • Mancini Gaia (Fabriano)
    • Ottaviani Serena (Fabriano)
    • Taglietti Alice (PGS Auxilium)
    • Galli Giorgia (San Giorgio '79)
    • Ricco' Rebecca (San Giorgio '79)
    • Capozucco Alice (Armonia D'abruzzo)
    • Badioli Elisa (Aurora Fano)
    • Dellafelice Giulia (Aurora Fano)
    • Pasquini Martina (Aurora Fano)
    • Pazzaglia Martina (Aurora Fano)
    • Martalo' Melissa (Olimpia Senago)
    • Sigolo Lucia (Etoile)
    • Fucci Margherita (Endas Cervia)
    • Zaffagnini Maria (Ginnastica Rimini)
    • Panico Letizia (Doria Gym)
    • Centofanti Camilla (Ginnastica Opera)
    • Kimanova Iva Petrova (Ginnastica Opera)
    • Garoffolo Gaia (Eurogymnica Torino)
  • Rimini - Inizia il conto alla rovescia per Ginnastica in Festa 2018

    Manca solo un mese per vivere tutte le emozioni dell’edizione 2018 di “Ginnastica in Festa”. Dal 22 giugno, infatti, la Fiera di Rimini ospiterà 10 giorni di grande Ginnastica che, fino all'1 luglio, entusiasmeranno il pubblico presente portando in pedana gare, esibizioni mozzafiato e tanto divertimento. La manifestazione, organizzata da Esatour Sport Events e ASD Pesaro Gym in collaborazione con la Federazione Ginnastica d’Italia, sarà dunque l’occasione per atleti, società, espositori e appassionati di trascorrere assieme un’unica ed imperdibile esperienza all’interno del quartiere fieristico riminese di IEG - Italian Exhibition Group.

    “Ginnastica in Festa è un grande evento nel quale coesistono perfettamente competizione e promozione sportiva - spiega Gherardo Tecchi, Presidente FGI -. Serie D, Eccellenza, gare di insieme o individuali delle nostre sezioni sono solo alcune delle tante sfide che vedranno impegnati ginnasti e ginnaste di età diverse giunti a Rimini come ultimo step di un lungo anno di competizioni. Inoltre, per la prima volta in un contesto federale farà il suo ingresso anche il Parkour-Gym: all'interno dei padiglioni della Fiera verrà allestito un vero e proprio campo di dimostrazione aperto a tutti nel quale si alterneranno esperienze didattiche e tecniche per la promozione di questa disciplina. La manifestazione propone dunque un superamento dei confini agonistici ponendosi anche come attività motoria finalizzata alla salute e al benessere psico-fisico dell’individuo, capace di coinvolgere tutte le fasce di età attraverso percorsi motori, attività collaterali basate sul divertimento e laboratori creativi. Un appuntamento in cui la competizione si alterna allo svago e all’allegria, con la partecipazione di eccezionali testimonial della Ginnastica e di atleti pronti al bagno di folla e all’arrembaggio dei fans a caccia di un selfie o di un autografo dei loro campioni preferiti. Poi stand, premiazioni, spazi dedicati alle foto ricordo, punti di ristoro sono tutti ingredienti che consentiranno la permanenza in fiera per l’intera giornata in una full immersion che lascerà un ricordo indelebile. Non ultime le molteplici attività collaterali che impreziosiranno l'offerta formativa della FGI durante l'evento più importante del calendario annuale. Simposi di formazione, master nazionali di aggiornamento per tecnici e ufficiali di gara, seminari per dirigenti sportivi capaci di aprire finestre sull’evoluzione tecnica ma anche sulle mutazioni delle società sportive, a beneficio di una cultura del sociale rispettosa anche del benessere dell’individuo. Tutto questo è Ginnastica in Festa”.

    È sempre molto emozionante rituffarsi nel mondo di Ginnastica in Festa - racconta Marco Cadeddu, Presidente Esatour Sport Events - sono tanti anni ormai che Esatour organizza questa manifestazione incredibile ma ogni edizione è una scarica di adrenalina perché ogni volta ci sono novità sorprendenti, si aggiungono nuovi amici, tornano i “veterani” e arrivano le “matricole”, ognuno concorre ad un’esplosione di energia sotto l’egida dello sport, che tutti unisce e accomuna. Non vedo l’ora di osservare la fiumana di giovani atleti giungere alla Fiera di Rimini e di condividere con tutti i partecipanti questa nuova avventura, tra campi gara, spalti, palco premiazioni e villaggio commerciale. Sono felice e orgoglioso di contribuire, con Esatour, a fare in modo che tutto questo, ogni anno, trasformi un grande evento sportivo in una gigantesca Festa”.

    Il biglietto di ingresso giornaliero per Ginnastica in Festa, del costo di 12.00 euro, potrà essere acquistato presso la biglietteria posta all’ingresso Fiera oppure tramite prevendita on-line sulla piattaforma www.vivaticket.itaccessibile anche tramite il sito ufficiale www.ginnasticainfestarimini.itPer non perdere nemmeno un volteggio o una delle tante attività in programma, saranno disponibili i pacchetti in abbonamento open di 3 o 5 giorni: tale formula consentirà l’accesso ai padiglioni per più giornate non necessariamente consecutive e offriranno la possibilità di condividere con altri i singoli accessi, trasformando l’evento in un’esperienza da poter trascorrere anche insieme ai propri amici o familiari.

    Una manifestazione tra le più attese nel panorama ginnico italiano, snodo cruciale per i sogni di gloria di tanti giovani atleti: nella zona riservata alle competizioni ufficiali, andranno in scena i Campionati di livello Silver e Serie D delle specialità di Ginnastica Artistica Femminile e Maschile, Ritmica e Trampolino Elastico. L´evento sportivo sarà inoltre arricchito dalla presenza di numerosi campioni della ginnastica italiana che saranno a disposizione dei propri fan e renderanno l’esperienza riminese ancora più intensa. Spazio anche al divertimento e al coinvolgimento del pubblico grazie alle numerose esibizioni di Ginnastica per TuttiGymgiocando, Sincrogym, Parkour-Gym, Promogym, Ropeskipping e Gyminsieme, con il Galà della Gymnaestrada a chiudere in bellezza.

    A contorno dell’evento, la hall centrale della Fiera ospiterà un Expo Village dove verranno esposti, negli stand dedicati, molteplici prodotti di svariati settori come abbigliamento ginnico, cosmetica, food, turismo ed editoria. Le strutture del quartiere fieristico riminese di IEG, casa di “Ginnastica in Festa” per il secondo anno consecutivo, si conferma dunque come punto di riferimento per grandi eventi sportivi, coniugando l’ampia offerta di servizi proposti al pubblico e agli espositori con la capacità di gestire efficacemente gli aspetti logistici e l’accoglienza degli importanti flussi di visitatori e addetti ai lavori che si alterneranno nelle varie giornate.

    Per seguire l’evento e restare sempre aggiornati sulle ultime novità, è possibile seguire Ginnastica in Festa sia sul sito della Federazione Ginnastica d'Italia www.federginnastica.it o sui profili social ufficiali: Facebook (@Federginnastica), Instagram (federginnastica) e Twitter (@Federginnastica) o sul sito evento www.ginnasticainfestarimini.it e sui social dedicati: pagina Facebook (Ginnastica in Festa Rimini), i profili Twitter (@GIF_Rimini) Instagram (ginnasticainfestarimini). La Segreteria dedicata all’evento, raggiungibile al numero 0721 283737, è disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 (festivi esclusi). In alternativa, è possibile scrivere alla mail info@ginnasticainfestarimini.ito tramite il numero di fax 0721 268098.

  • Guimaraes - I World Age Group Competition sono alle porte. L'Aerobica azzurra è pronta!

    L'Aerobica azzurra è pronta. Dal 25 al 27 maggio - prima dell'arrivo dei compagni senior che saranno impegnati nel 15° Campionato del Mondo dal 29 maggio al 3 giugno - andranno in scena gli ottavi FIG World Age Group Competition di Guimaraes, in Portogallo. Per difendere il tricolore di categoria la Direttrice Tecnica nazionale Luisa Righetti ha scelto: Francesco Blasi (Aeros), Sofia Cavalleri (Aerobica Evolution), Arianna Ciurlanti (Ginnastica Macerata), Sarah Ferragina (Ginnastica Macerata), Sara Cutini (Porto S. Elpidio), Matteo Falera (Ginnastica Agorà), Camilla Rizzotto (Sambughè), Francesco Sebastio (Ginnastica Francavilla) ed Elisabetta Verderio (Valentia). Saranno accompagnati in terra portoghese dal capo delegazione Valter Peroni - vice presidente vicario della Federazione Ginnastica d'Italia - e dai tecnici Galina Lazarova, Emiliano Granzotto e Vito Iaia. "Sono alla loro seconda gara internazionale - ha affermato la DTN in un'intervista pre partenza - Hanno esordito lo scorso settembre all'Europeo di Ancona (dal 19 al 25 settembre 2017). Sicuramente non hanno l'esperienza a loro favore però sono davvero molto promettenti. Stiamo costruendo una squadra che, siamo sicuri, diventerà molto competitiva e che ci porterà non poche soddisfazioni. Parlo in ottica futura ma credo possano stupirci anche in questo campionato mondiale di categoria, nonostante sia di per sè una gara estremamente difficile da affrontare. Ha una cadenza biennale quindi molte nazioni potremmo aver rinnovato come noi le formazioni partecipanti e, quindi, destabilizzare un po' le strategie di gara. Noi crediamo in loro e contiamo di fare bene - ha concluso Luisa Righetti che guiderà anche la squadra senior nel campionato iridato - Un confronto internazionale recente purtroppo non l'abbiamo ma sono positiva, siamo tutti molto positivi. Chiediamo ai nostri supporter di fare il tifo per i ragazzi. Abbiamo bisogno del nostro pubblico italiano!" La formazione giovanile azzurra è stata completamente rinnovata rispetto a quella partita per Incheon, in Corea, nel giugno del 2016. Protagonisti del settimo campionato mondiale di categoria, quell'anno, furono: Bullo, Ciaramidaro, Cubito, Nacci, Nicotera, Patteri e Vargiu. La coppia mista e le due individualiste femminili non passarono le fasi di qualificazione mentre il trio e il gruppo si aggiudicarono due bronzi senza dimenticare la quarta e la quinta posizione tra i migliori otto al mondo dei due individualisti maschili.

  • Lussemburgo – Bottino d’oro e d’argento per i piccoli attrezzi azzurri. La Ritmica italiana continua a fare scuola

    Nina Corradini, Eva Gherardi, Talisa Torretti e Sofia Raffaeli concludono il Luxembourg Trophy 2018 con quattro ori e un argento. Le azzurrine – accompagnate nel Granducato da Germana Germani, Julieta Cantaluppi e Alexia Agnani – hanno vinto l’oro per team con 85 punti netti. Le ginnaste convocate per il torneo dalla Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani lasciano il vuoto dietro di loro relegando in seconda posizione il Portogallo con 78.700 punti e, in terza, la Russia a quota 77.150. Ma non si sono limitate a questo ottimo risultato. Nella classifica per attrezzi la stellina dell’Eurogymnica trionfa al cerchio con 14.050. A nulla è servito l’assalto della portoghese Rita Araujo e della croata Tamara Artic, seconda e terza rispettivamente con 13.850 e 13.800. Alle clavette e al nastro, invece, le due giovani promesse della Fabriano regalano al pubblico della Competition Hall Tramsschapp maestrie, rischi, salti artistici e pivot dall’alto contenuto tecnico. Nel doppio attrezzo Sofia Raffaeli, con 15.150, stacca di un punto netto la russa Anastasiia Mikhailova (14.150) e quasi di un punto e mezzo la moldava Elizaveta Iampolskaia (13.750). Nell’ultimo attrezzo del giro olimpico, invece, Talisa Torretti è inarrivabile con il suo 13.850. La portoghese Dinora Bondar si ferma sulla piazza d’onore con 11.950 punti mentre Elizaveta Iampolskaia sale sul terzo gradino del podio con 11.400 punti. Nella palla, invece, un solo un punto ha diviso Eva Gherardi dalla prima posizione e quindi dall’en plein d’oro delle azzurrine. Con 14.600 punti l’astro nascente dell’Armonia d’Abruzzo vince l’argento davanti ad Elizaveta Iampolskaia (14.400) e alle spalle di Rita Araujo (15.600). Ospiti d’eccezione della cerimonia di premiazione le russe Margarita Mamun e Julija Barsukova. L’oro olimpico di Rio 2016 e l’olimpionica di Sydney 2000 hanno consegnato le medaglie alle nostre giovani atlete. Un’emozione altrettanto unica che ha incorniciato un quadro già di per sé meraviglioso.  

  • Genova - Tra le Stelle nello Sport brilla anche...la Ginnastica!

    Grande successo a Genova, nel fine settimana, per la 14ª edizione della Festa dello Sport. Sul Palco, nel cuore di Piazzale Mandraccio, al Porto Antico sono salite le “Stelle nello Sport” che dal taglio del nastro del venerdì mattina, con il governatore Giovanni Toti, hanno testimoniato i valori del fair play, dell’amicizia, dell’inclusione e della sana competizione ai tanti studenti impegnati nell’Olimpiade delle Scuole, sotto il tendone in Piazza delle Feste e nella Baby Maratona. Il sole ha baciato il parco allestito da Piazza Caricamento fino a Calata Garda, in fondo ai Magazzini del Cotone, e l’evento ha fatto registrare il tutto esaurito nelle oltre 120 aree di gioco. Selfie e autografi per tutti, in una giornata all’insegna del divertimento, promossa da Ansmes Liguria e LiguriaSport.com, sotto l’egida del Coni e con il supporto di Regione Liguria e Comune di Genova. Tra calciatori professionisti - come Mattia Perin, Fabio Quagliarella, Goran Pandev - campioni di altre discipline olimpiche - del calibro Fabio Scozzoli, Claudio Chiappucci, Matteo Aicardi - e personaggi del mondo dello spettacolo - da Enrico Ruggeri e Paolo Conticini alle madrine Giulia Gualco e Sofia Sartori - non poteva mancare la Ginnastica. Testimonial della tre giorni infatti anche Alberto Busnari e Carlotta Ferlito, che hanno impreziosito con la loro presenza il galà della Sala Grecale, condotto da Michele Corti e Giorgia Cenni. In rappresentanza della decana delle Federazioni Sportive Nazionali sono intervenuti il Presidente federale, il Cav. Gherardo Tecchi, e il Segretario Generale FGI Roberto Pentrella. Innumerevoli gli applausi e i momenti toccanti, a cominciare dallo show dei Campioni del Sorriso, Antonio Ornano e i Soggetti Smarriti, che hanno letteralmente infiammato la platea: tutti insieme per sostenere la Gigi Ghirotti Onlus del prof. Henriquet per cui, da sempre, Stelle nello Sport raccoglie fondi su CharityStars e con una magnifica Charity Dinner all’Acquario di Genova. Emozione per i giovani talenti premiati, in particolare Nicole Parisi, che si è esibita sul palco con un originale “pezzo” di ritmica con una fune ai led. Ma sono state le performance di Ginnastica e l’Auxilium Day ad attirare il maggior numero di persone, accorse sotto il tendone di Piazza delle Feste per ammirare le evoluzioni dei nostri tesserati, seguiti dai tecnici delle associazioni liguri, sotto lo sguardo attento del numero uno del Comitato Regionale FGI Pino Raiola. Appuntamento dunque al 2019, l’anno dei festeggiamenti per i 150 di fondazione della Federginnastica, con la 15ª edizione delle “Stelle nello Sport”. Due momenti imperdibili da segnare in rosso sul calendario della prossima stagione.

  • Padova – L’Italia dei grandi attrezzi vince il torneo internazionale contro la Romania

    Oggi, domenica 20 maggio, si è appena concluso l’incontro internazionale di Ginnastica Artistica maschile al Palaindoor di Padova. Per la prima volta nella città veneta si sono ritrovati gli atleti junior e senior della nazionale italiana e quelli della delegazione romena, tra le più forti del panorama mondiale. Per i senior – seguiti oggi da Paolo Pedrotti e Luigi Rocchini - si aggiudicano l’incontro gli azzurri di Giuseppe Cocciaro (Marco Lodadio, Tommaso De Vecchis, Matteo Levantesi, Stefano Patron, Andrea Russo e Marco Sarrugerio) con 249.400 punti, mentre la compagine balcanica chiude con un punteggio di 230.800. Nel concorso individuale dei big il podio è tutto tricolore. Sul gradino più alto troviamo Tommaso De Vecchis (Ginnastica Salerno) con il totale di 81.700, seguito da Andrea Russo (Ginnastica Civitavecchia) con 80.800 e da Marco Sarrugerio (Juventus Nova Melzo) con 80.450 punti. Il Direttore Tecnico Nazionale ha così potuto testare le condizioni della squadra maschile in vista dei Campionati Europei che avranno luogo a Glasgow, in Scozia, dal 9 al 12 agosto 2018. Anche sul fronte junior i nostri azzurrini – accompagnati in gara da Alberto Busnari e Andrea Massaro - impongono la propria supremazia sugli avversari romeni, secondi a quota 224.850. Yumin Abbadini, Edoardo De Rosa, Gianmaria Tosti, Fabrizio Valle, Giovanni Zillio e Umberto Zurlini totalizzano 229.900 punti. Anche l’all around di categoria è tutto italiano. L’oro, con 75.550 punti, viene vinto dal padrone di casa Giovanni Zillio (Corpo Libero Gymnastics Team). Argento per Umberto Zurlini (Panaro) con 74.850 punti. Bronzo per Edoardo De Rosa (Ares), a quota 74.800. A dare il benvenuto nel capoluogo veneto è stato il padrone di casa, il team manager di sezione Andrea Facci, che ha presentato gli sfidanti insieme a tutto lo staff della Corpo Libero Gymnastics Team, una macchina organizzativa ben collaudata che ha saputo organizzare l’evento nei minimi particolari, dalla scenografia all’allestimento del campo gara passando per il sistema dei punteggi gestiti dal referente nazionale Andrea Costarelli e dai suoi collaboratori. Presenti sugli spalti – riempiti in ogni ordine di posto - anche il numero uno della Federazione Ginnastica d’Italia, il cav. Gherardo Tecchi, il vice presidente vicario Valter Peroni, il consigliere nazionale Fedele Massimo Anglani, il numero uno del comitato regionale Veneto FGI Dario Martello, il referente delle attività internazionali Gianfranco Marzolla e il responsabile delle squadre nazionali Maurizio Allievi. Gli ufficiali di gara Antonio Zurlini, Massimiliano Villapiano, Uber Barbolini, Ferdinando Fedeli, Carmine Luppino e Paolo Laghezza sono stati presieduti da Fulvio Traverso, affiancato in giuria superiore da Diego Lazzarich. Infine non ha mancato di far sentire la propria presenza anche l’amministrazione locale rappresentata dall’Assessore allo sport del Comune di Padova l’avv. Diego Bonavina.

     Foto: ©Nico Pancot/FGI

  • Bucarest – Palla e clavette di bronzo per la Cantatore. Le junior incantano e Allovio convince!

    Si è appena conclusa a Bucarest la 17ª Irina Delanu Cup. Nella gara riservata alle junior Anna Paola Cantatore (Iris Giovinazzo) vince il bronzo nelle finali con la palla (16.200) e le clavette (15.850). I primi due posti, nelle rispettive finali, sono stati occupati da Kristina Teliatnikova (PA 18.350 – CV 18.250) e Sofya Agaphonova (PA 17.950 – CV 18.100). Camilla Centonfanti (Ginnastica Opera) si ritaglia la quinta posizione (14.700) al cerchio dietro a due russe, una romena e una tedesca e la settima (12.350) al nastro davanti alla moldava Anastasia Guz. Rebecca Riccò (San Giorgio ’79) chiude la classifica delle migliori otto alle clavette con il personale di 13.700. "Un bellissima gara di Anna Paola Cantatore - ha affermato il giudice internazionale Laura Lazzaroni - Due podi meritatissimi. Molto brave anche Centofanti e Riccò. Qualche errore di troppo ma sono state molto apprezzate. Avanti così!". Caterina Allovio invece, nelle fasi preliminari senior, si è qualificata in tutte e quattro le finali di specialità. Ha iniziato la sua gara di oggi con il cerchio finendo in quinta posizione con il personale di 15.800. Russia e Romania si dividono primi tre posti della classifica: Karina Kutznetsova prima con 18.700 punti, argento per Maria Pobedushkina con 18.400. Bronzo per Andreea Verdes a quota 16.900. Stessa posizione per la stella dell’Armonia d’Abruzzo nella final eight con il nastro. Il suo 13.900 la relega alle spalle di Polina Khonina (17.850), Karina Kutznetsova (17.850), Andreea Verdes (16.550) e Denisa Mihaela Mailat (15.600). Con la palla invece la ginnasta di Acqui Terme si ritaglia la sesta posizione con 15.900 punti. Davanti a lei Polina Khonina (18.800), Andreea Verdes (17.500), Denisa Mihaela Mailat (17.100), Karina Kutznetsova (16.250), Lea Tkaltschewitsch (16.150). La diciasettenne allenata da Germana Germani conclude la coppa romena con il settimo posto alle clavette con il personale di 10.850. Oro, argento e bronzo rispettivamente a Polina Khonina (19.100), Andreea Verdes (17.850) e Karina Kutznetsova (17.150). Dopo tre anni la delegazione azzurra composta anche dalle tecniche Chiara Ianni, Elisabetta Ladavas, Donatella Lazzeri, Camilla Patriarca e Anna Plotkina, è tornata alle pendici dei Carpazi per il torneo annuale dedicato alla campionessa romena, medaglia di bronzo ai Mondiali di Bruxelles 1992 nonchè presidente della Federazione romena di Ginnastica Ritmica. Una nuova esperienza da riporre nel bagaglio tecnico in vista dei prossimi impegni internazionali.

  • Lussemburgo – Le azzurrine brillano nel torneo internazionale. La gara per il trofeo continua…

    Ieri le ginnaste impegnate al Luxembourg Trophy 2018 hanno gareggiato con cerchio e palla. Dopo i primi due attrezzi il team junior azzurro è in testa alla classifica con due punti di distacco dal Portogallo. Nina Corradini e Talisa Torretti, impegnate con il primo attrezzo, finiscono rispettivamente al primo (14.050) e al sesto (13.300) posto in classifica. Tra le due stelline dell’Eurogymnica e della Fabriano troviamo la portoghese Rita Araujo (13.850), la croata Tamara Artic (13.800) e le russe Anastasiia Mikhailova (13.550) e Daria Mironova (13.450). L’altra moscovita in gara Diana Nevzorova, invece, è la capolista delle altre 18 atlete inseguitrici. Con la palla brillano Eva Gherardi e Sofia Raffaeli. L’astro nascente dell’Armonia d’Abruzzo conquista 14.600 punti validi per la seconda posizione, alle spalle della Araujo (15.600) mentre la giovane promessa della Fabriano finisce al quarto posto (14.050) a pochi decimi dalla terza, la moldava Elizaveta Iampolskaia (14.400). La russa Alena Zhdanova (13.050) fa da capofila alle venti atlete rimaste indietro. Oggi è il turno di clavette e nastro, la gara per il trofeo continua…

| Data di pubblicazione:Fri, 25 May 2018 03:12:52 +0200
Torna alla lista di newsfeed

A.S.D. Melos Via M. Santucci, 126 Perugia, Umbria, Italia
Tel: 340-5535478 - 320-0110871
Email: asdmelos@libero.it; info@asdmelos.it
C.F.: 94124080543 REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE N.134720 affiliata a Organizzazione per l'Educazione allo Sport (OPES) numero/codice 883