CONI

News

  • Annullato anche il secondo supergigante femminile di St. Moritz per il pericolo valanghe

    brigno2L'Istituto di Ricerca delle Nevi e delle Valanghe di Davis ha deciso di chiudere la ski area dell'Alta Engadina, che comprende St. Moritz, a causa dell'alto pericolo di valanghe dovuto alle intense nevicate di queste ore. Questo significa che anche il secondo supergigante femminile in programma domenica 6 dicembre sulla pista Corviglia non verrà disputato.

     

    Anche il supergigante di sabato 5 dicembre era stato cancellato a causa del vento forte presente nella zona di gara e della forte nevicata che aveva interessato la zona. Gli addetti avevano lavorato tutta notte per ripulire il tracciato, ma le folate imperversate sulla pista hanno reso vano ogni sforzo, creando cumuli di neve che potevano minare la sicurezza delle atlete.

     

    La FIS ha comunicato anche la cancellazione delle gare di Coppa Europa femminile di supergigante che si dovevano correre sempre a St. Moritz martedì 8 e mercoledì 9 dicembre.

  • Coppa del Mondo, domani SuperG femminile a St. Moritz e gigante maschile a Santa Caterina

    GoggiaTorna la Coppa del Mondo di sci alpino e per la prima volta scendono in pista le velociste impegnate domani e dopodomani in due superG a St. Moritz. Gli uomini sono impegnati invece a Santa Caterina Valfurva con i due giganti che erano stati annullati in Val d'Isere per mancanza di neve.


    Le azzurre Sofia Goggia, Federica Brignone e Marta Bassino scalpitano per questo appuntamento elvetico. A St. Moritz l'anno scorso Sofia ha infatti ottenuto la sua ultima vittoria battendo per un solo centesimo proprio Federica, regalando una doppietta che costituisce un ottimo precedente in vista della gara di domani.

     

    Nei due Supergiganti femminili (al via alle ore 10.30 con diretta tv su Raisport ed Eurosport) sulla pista Corviglia di St. Moritz, in Svizzera, si presenteranno al cancelletto di partenza nove azzurre: Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Sofia Goggia (nella foto ANSA), Francesca Marsaglia, Roberta Melesi, Laura Pirovano, Nadia Delago, Verena Gasslitter. Nelle gare maschili di Santa Caterina saranno invece protagonisti otto atleti: Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti, Roberto Nani, Riccardo Tonetti (al rientro), Hannes Zingerle, Daniele Sorio, Stefano Baruffaldi e Alex Hofer.Nel primo pomeriggio su Santa Caterina c’è stata una leggera nevicata che tuttavia non ha impedito agli operatori di cominciare ad allestire la Compagnoni in vista della prima manche del gigante di domani, prevista per le 10.30. 



    Ecco le parole di alcune delle azzurre in vista delle gare di St. Moritz.

    Federica Brignone: "Finalmente iniziano le gare veloci, quest'anno arriviamo da un ottimo lavoro svolto fra estate e autunno a Cervinia, forse avrei voluto fare qualcosima in più negli ultimi giorni, ma le condizioni del tempo lo hanno impedito. Ho un po' di chilometri con me, spero di scatenarli in pista. I miei obittivi anche nella velocità rimangono gli stessi: essere competitiva, fare quello che sono capace di fare, adesso iniziamo e mie gare e ho tanta voglia di gareggiare. Vlhova sta sciando veramente forte, è difficile fermarla, ma ci sono tante altre avversarie. A St Moritz l'anno passato mi è sfuggita la vittoria per un solo centesimo in supergigante, quest'anno voglio ancora essere lì a giocarmi la vittoria".

    Sofia Goggia: "Penso di avere lavorato bene a Cervinia, le sensazioni sono buone, cerchiamo di confermarle anche in gara. Abbiamo testato tanti set up, sono a buon punto, anche se il lavoro è sempre in progress e non finisce mai. Stiamo attraversando un perido difficile, ogni stagione ha la sua storia, a St. Moritz l'anno passato ho ottenuto la mia ultima vittoria, poi sono accadute tante cose dentro e fuori dalle piste. Penso di arrivare al cancelletto diversa come donna e come sciatrice, migliorata sotto tanti aspetti".

    Marta Bassino: "Sono tanto migliorata nella velocità, mi sento più sicura e più completa. La pista di St. Moritz è sempre esposta al vento e la visibilità spesso non è delle migliori, ma le condizioni saranno le stesse per tutte, quindi dobbiamo esclusivamente concentrarci sulle nostre qualità. Ho tanta motivazione, qui negli utimi due anni sono entrata nelle venti in upergigante, stavolta cercherò di scalare qualche altra posizione".

    La Federazione Internazionale ha comunicato la conferma delle prossime tappe di Coppa del Mondo di Courchevel (due giganti sabato 12 e domenica 13 dicembre) e Val d'Isère (due discese vernerdi 18 e sabato 19 dicembre e un supergigante domenica 20 dicembre).

  • Comunicato della Giunta Nazionale

    spadafora1 in giuntaSi è tenuta questo pomeriggio al Foro Italico la 1107ª riunione della Giunta Nazionale CONI alla quale ha preso parte dil Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora.

     

    Il Presidente Malagò, prima di cedere la parola al Ministro, ha fatto una breve panoramica delle ultime vicende legate alla mancata approvazione della Legge Delega sulla governance e ai rapporti del CONI con Sport e Salute. Il Ministro ha illustrato le parti salienti dei decreti attualmente all’esame delle Camere per l’approvazione definitiva.

     

    Nel corso della riunione si sono alternati numerosi interventi da parte dei membri di Giunta al termine dei quali il Ministro ha risposto spiegando le sue ragioni. È stato approvato il nuovo Club Olimpico per il 2021 considerando che nel 2020 non ci sono state competizioni per aggiornarlo.

     

    Dopo aver esaminato una lunga serie di altri temi di carattere organizzativo e amministrativo, e aver assunto le relative delibere, la Giunta ha concluso i propri lavori alle ore 19.00.

  • Intesa istituzionale per la nascita di un impianto sportivo polifunzionale a Palermo

    area PalermoLa nascita di un grande impianto sportivo polifunzionale a disposizione della collettività, che consentirà di razionalizzare e valorizzare gli immobili militari e riqualificare il tessuto urbano della città di Palermo, è alla base dell’intesa istituzionale firmata da Ministero della Difesa, Agenzia del Demanio, Comune di Palermo, Università degli Studi di Palermo, Comitato Olimpico Nazionale Italiano e Comitato Italiano Paralimpico.

     

    Si tratta di una collaborazione finalizzata a creare un punto di riferimento territoriale per iniziative di carattere sportivo, didattico, ricreativo e assistenziale rivolte sia al personale della Difesa sia ai cittadini, grazie alla virtuosa integrazione di strutture pubbliche con quelle di utilità sociale. Il progetto riguarda la riqualificazione dello Stadio Militare in via Giuseppe di Marco a Palermo, all’interno del Comprensorio Boccadifalco, che prenderà il nome di “Città Esercito - Ten. Onorato” e sarà finanziato dal Comune di Palermo con fondi extra comunali, statali o comunitari.

     

    L’area sarà utilizzata per realizzare un centro sportivo costituito da un campo da calcio regolamentare e un campo da calcio a cinque, una pista di atletica, quattro campi da tennis all’aperto, un campo sportivo polifunzionale in erba, un’area per attività equestre, una palestra coperta, un campo per tiro con l’arco, un campo da rugby, un percorso di jogging attrezzato, una striscia addestrativa, un’area parco con area ricreativa, una struttura sportiva coperta comprensiva di un campo multiruolo, una piscina olimpionica, spogliatoi, uffici per la gestione della struttura, laboratori per la riabilitazione fisica, un organismo di protezione sociale, una palazzina con stanze per il personale, un asilo con annesso parco giochi e un’area parcheggio.

     

    L’intesa è stata sottoscritta dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, dal Direttore dell’Agenzia del Demanio Antonio Agostini, dal Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, dal Rettore dell’Università degli Studi di Palermo Fabrizio Micari, dal Presidente del CONI Giovanni Malagò e dal Presidente del CIP Luca Pancalli.  

     

    L’obiettivo condiviso dai firmatari è quello di promuovere iniziative volte a potenziare l’attività sportiva e a diffonderne la cultura in aree urbane da riqualificare, attraverso un programma che preveda la costituzione di poli di aggregazione, mediante l’utilizzazione di infrastrutture sportive militari, esistenti o da realizzare, a favore di società riconosciute dal CONI e dal CIP e di associazioni ed enti impegnati nel recupero dei giovani in situazione di fragilità e disagio sociale.

     

    In base all’accordo, il Ministero della Difesa si impegnerà a migliorare la funzionalità delle strutture sportive per l’addestramento e per il benessere del proprio personale, e al contempo consentirà la fruibilità di alcune strutture anche alla cittadinanza locale. “Città Esercito – Ten. Onorato” costituirà un fondamentale polo di riferimento per tutti i Reparti presenti nella città e nella regione. L’Amministrazione Comunale istituirà una borsa di studio per studenti diversamente abili dell’Università di Palermo, per la fruizione dei servizi presenti nel progetto.

     

    L’Università, insieme al CONI e al CIP, metterà a disposizione personale tecnico per la progettazione di facilities sportive, alloggiative e ricreative, anche nell’ottica del loro utilizzo da parte di atleti paralimpici. Il CONI e il CIP verificheranno la disponibilità delle federazioni e associazioni sportive a gestire e manutenere gli impianti. L’Agenzia del Demanio assumerà l’onere di Stazione Appaltante per le fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione lavori e designerà il Responsabile Unico del Procedimento.

     

    La riqualificazione dell’area “Città Esercito – Ten. Onorato” rappresenta un’occasione unica di sviluppo per il territorio, in grado di incrementare l’occupazione, favorire la socialità e determinare impatti positivi sull’economia, sull’ambiente e sulla cittadinanza locale.

  • Oggi riunione della Giunta Nazionale con il Ministro Spadafora

    FORO1La 1107ª riunione della Giunta Nazionale del CONI si terrà mercoledì 2 dicembre 2020 a Roma, presso il Foro Italico, con inizio alle ore 16.00 alla presenza del Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora.

     

    Questo l'ordine del giorno:

    1) Verbale riunione del 17 novembre 2020

    2) Comunicazioni del Presidente

    3) Attività Olimpica e Alto Livello

    4) Attività Federazioni Sportive Nazionali – Discipline Sportive Associate – Enti di Promozione Sportiva – Attività Antidoping

    5) Affari Amministrativi

    6) Varie e proposte dei membri della Giunta Nazionale

  • Gli azzurri del pugilato a Londra per i Giochi. Dal 22 al 26 aprile riparte la caccia al pass

    Tokyo1yearIl cammino dei pugili azzurri verso Tokyo 2020 riprende da Londra. La task force del CIO ha fissato infatti le date dei Tornei di qualificazione che erano stati sospesi lo scorso marzo a causa della pandemia da COVID-19.


    La Nazionale italiana tornerà nella Capitale inglese, dove, dal 22 al 26 aprile 2021, i boxer che erano in gara al momento della sospensione del Torneo riprenderanno a sfidarsi per il pass olimpico.

     


    Ecco le nuove date:

    Qualificazioni Olimpiche Europee - Fase 2 (per i pugili ancora in gara al momento della sospensione - 4° giorno della competizione): 22-26 aprile 2021
    Qualificazioni Olimpiche Americane: maggio 2021
    Qualificazioni Olimpiche finali Mondiali: giugno 2021

  • Alessandro Bottoni è il nuovo direttore tecnico della FITRI

    alessandro bottoni cr1Alessandro Bottoni, dal 1° gennaio 2021, sarà il nuovo Direttore Tecnico della FITRI. Durante il Consiglio federale odierno, il presidente Luigi Bianchi, alla presenza del Segretario Generale del CONI Carlo Mornati, con il quale è stata condivisa la scelta, ha comunicato che affiderà la guida della nazionale italiana di triathlon all'attuale Direttore Tecnico Giovanile.

     

    Romano, classe 1972, in gara a Sydney 2000 in occasione del debutto del triathlon ai Giochi Olimpici, tecnico IV Livello CONI, Alessandro Bottoni condurrà gli Azzurri ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 in programma per il mese di luglio del prossimo anno.

     

    Cogliendo l'occasione per augurare il più sincero “in bocca al lupo” al nuovo Direttore Tecnico, annunciamo che giunge al termine il rapporto con Joel Filliol, Olympic Performance Director in scadenza di contratto. L'impronta di Filliol ha consentito di elevare lo spessore del Triathlon italiano a livello internazionale e ha avviato gli atleti e lo staff tecnico verso un processo di crescita che, siamo certi, proseguirà con successo nelle prossime stagioni.

  • Coppa del Mondo, è subito e ancora super Wierer: trionfo al debutto stagionale nella 15 km di Kontiolahti

    wierer1wierer1La regina del biathlon azzurro riparte da dove aveva chiuso. Nel segno della vittoria, con la luce dei riflettori a amplificare l'eco della sua ennesima impresa. Dorothea Wierer ha sfoderato gli artigli vincendo un'appassionante individuale femminile sulla pista finlandese di Kontiolahti, dove cinque anni fa fallì il bronzo iridato sempre nell'individuale a favore di Kaisa Makarainen.

     

    Stavolta invece la fenomenale altoatesina delle Fiamme Gialle è riuscita a resistere al travolgente finale di Denise Herrmann, uscita dall'ultimo poligono con un ritardo di 41" dalla due volte vincitrice della Coppa del Mondo, alla fine relegata alla piazza d'onore per appena 8 decimi, mentre la svedese Johanna Skottheim ha occupato il terzo gradino del podio a 24"1.



    Wierer, al nono sigillo in carriera in una gara individuale (la quarta nella specialità), ha saputo gestire le forze nel modo migliore, con quattro poligoni perfetti che le hanno permesso di controllare la situazione nel fondo e porre subito le basi per un'altra stagione da grande protagonista. Giornata da dimenticare per il resto della squadra azzurra, con Federica Sanfilippo 47sima, Lisa Vittozzi 84sima (con quattro errori nella prima serie che ne hanno compromesso la prova), Nicole Gontier 85sima e Irene Lardschneider 89sima. Domani in programma le gare sprint.

  • Coppa del Mondo: Fischnaller 3° a Igls, l'azzurro inizia la stagione sul podio

    Fischnaller Dominik 25 11 2020 2Dominik Fischnaller inizia la stagione con un podio. Nella prima prova di Coppa del Mondo andata in scena a Igls, in Austria, lo slittinista azzurro si è piazzato al terzo posto a +0.180 dal tedesco Felix Loch che, in 1:39.941 ha preceduto al traguardo il connazionale Johannes Ludwig. L'italiano (foto FISI) torna sul podio che non vedeva dalla gara di Sochi dello scorso anno e dà il via nel migliore dei modi alla sua stagione. Settimo posto per l’altro Fischnaller, Kevin. Più attardati gli altri azzurri in gara: 22° Leon Felderer, 23° Lukas Gufler, 27° Alex Gufler.

  • Zingerle vince il "Piotr Nurowski", la migliore giovane atleta europea è dell'Italia Team

    zingerle2020Linda Zingerle è la migliore giovane atleta europea. La biathleta dell’Italia Team è stata insignita oggi del premio "Piotr Nurowski", nel corso dell’Assemblea Generale dei Comitati Olimpici Europei che si è svolta in videoconferenza dal Salone d’Onore del CONI.


    La 18enne altoatesina, medaglia d’oro nella staffetta mista e argento nella staffetta singola mista ai Giochi Olimpici Giovanili di Losanna 2020, ha avuto la meglio sull’austriaca Lisa-Marie Hirner (combinata nordica), sul ceco Matej Svancer (Freestyle) e su due slittinisti: il lettone Gints Berzins e la tedesca Jessica Degenhardt.

    Con la vittoria del Premio dedicato all’ex tennista e presidente del Comitato Olimpico polacco che i COE assegnano dal 2011 per esaltare i valori olimpici nei giovani atleti, Zingerle corona nel migliore dei modi una stagione che l’ha vista conquistare anche un oro nella sprint, un argento nella staffetta femminile e un bronzo nell’inseguimento ai Mondiali giovanili di Lenzerheide (Svizzera).

     

    Fino ad oggi, il "Piotr Nurowski" era stato vinto nel 2017 dalla ciclista Letizia Paternoster e, tre anni prima, dal nuotatore Simone Sabbioni. Zingerle è invece la prima giovane dell’Italia Team ad aggiudicarsi l’edizione invernale, istituita nel 2016.

     

    In fondo vincere è nel suo DNA: il papà Andreas, infatti, fu bronzo olimpico nel biathlon a Calgary 1988. Una gioia olimpica che Linda ha già assaporato a Losanna, in attesa di misurarsi tra le 'grandi’.

     

    Il video di presentazione di Linda 

     

| Data di pubblicazione:Sun, 06 Dec 2020 02:08:09 +0100
Torna alla lista di newsfeed

A.S.D. Melos Via M. Santucci, 126 Perugia, Umbria, Italia
Tel: 340-5535478 - 320-0110871
Email: asdmelos@libero.it; info@asdmelos.it
C.F.: 94124080543 REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE N.134720 affiliata a Organizzazione per l'Educazione allo Sport (OPES) numero/codice 883